Articoli con tag ‘parto’

I bambini opachi

“Oggi i bambini sono troppo coccolati – mi dice Rosa – le mamme dovrebbero essere laterali al bambino”. Io non ho ben capito cosa significhi “essere laterali”, intuisco però, come sempre, un fondo di verità. Se è vero, come scrivevo qui, che i bambini non possono essere trasparenti, è altrettanto vero che un controllo eccessivo e costante, un’attenzione spasmodica ad ogni movimento, o addirittura il dividere in bocconcini la merenda, come è successo a Ferrara, non fanno bene al bambino. Tutt’altro.
L’assenza del padre non aiuta un rapporto equilibrato con i figli, se è vero che il padre è chiamato, con l’età scolare dei figli,  a “sottrarre” il figlio alla madre, cioé al rapporto simbiotico con lei, per aiutarlo a crescere come persona autonoma. Si tratta di un nuovo parto, sicuramente doloroso, che la mamma è chiamata a fare, con l’aiuto del suo uomo.
Oggi per fortuna le cose stanno cambiando. Salvo situazioni separative difficili o negligenza da parte dei padri, si vedono sempre più uomini che desiderano essere padri e svolgono il loro compito con grande impegno.
Se aiutiamo i padri (e i padri separati) a svolgere bene il loro compito, anche dal punto di vista legislativo, avremo domani persone più felici, più capaci di vivere con responsabilità. C’è urgenza di uomini e donne con la testa sulle spalle in campo politico, economico e sociale e forse questa realtà nasce dalla qualità di rapporti che riusciamo a costruire in famiglia.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: