Articoli con tag ‘analfabeti emotivi’

I bambini trasparenti

mare del marocco

Sembra che per una ricerca di non ricordo più quale organismo statunitense l’atteggiamento da tenere di fronte ai bambini che fanno capricci è quello di fare finta di niente: con il tempo il bimbo cambierà rotta.

Quindi, se ho capito bene, occorre fare finta che i bambini non ci siano, li si può attraversare con lo sguardo …

Si dimentica che spesso se il bambino fa i capricci esprime un disagio la cui causa è da approfondire. I bambini hanno bisogno anche di “no” che aiutano a crescere, a orientarsi nella vita, a essere consapevoli dei propri limiti e avere uno sguardo obiettivo della realtà (nè “paperini”, nè “paperinik”). Dire no motivati, e anche sì, è un modo per dire ai figli che contano per noi. Non dire nulla significa dire loro: “sei nulla”. Ci si dimentica anche che un bimbo ignorato imparerà ad ignorare i propri bisogni e ad essere incapace di riconoscere ed esprimere le proprie emozioni: un analfabeta emotivo.

Ma forse non ho capito bene …

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: