Archivio per febbraio, 2009

Affido condiviso, presentato alla Camera pdl bipartisan

Il Grecale – Affido condiviso, presentato alla Camera pdl bipartisan.

Annunci

Pedofilia/ Telefono Azzurro: serve alleanza internazionale su Web

Pedofilia/ Telefono Azzurro: serve alleanza internazionale su Web

Si auspica anche l’incremento della mediazione familiare nel caso di bambini contesi

La violenza senza bandiere

Agghiaccianti le dichiarazioni dei due romeni arrestati per essere i presunti autori dello strupro ai danni di una ragazzina romana: “l’abbiamo fatto per dispetto”.

Agghiaccianti i numeri pubblicati dal Corriere di oggi (pp. 12-13) riguardo il turismo sessuale che vede l’Italia in testa alla classifica dei predatori:
9.000.000 di bambine violentate
1.000.000 di ragazzini
250 miliardi il giro d’affari
80.000 italiani, giovani e colti che ogni anno partono alla caccia di sesso proibito (dati Ecpat Italia).

La violenza non ha nazionalità.

Ordini & Caste

L’Ordine degli psicologi della Regione Lazio continua a criticare la legge regionale che istituisce la figura del mediatore familiare.
A ciò aggiunge una critica, questa del tutto condivisibile, alla legge del 2006 che prevede la possibilità del ricorso ad esperti per tentare un cammino di mediazione, senza specificare chi essi debbano essere.
La preoccupazione che l’ordine esprime riguardo la formazione e la deontologia del mediatore è comprensibile. Più sospetta appare la seguente affermazione: “appare comunque irrinunciabile che il professionista chiamato a svolgere questo ruolo sia iscritto ad un Ordine professionale e di conseguenza sottoposto alle norme deontologiche della propria professione e al controllo del suo ordine di appartenenza”.
Giusta preoccupazione perché i mediatori siano professionisti seri o interesse di casta?

Il ruolo del padre

profilo_newNel numero odierno di  “Io donna” Claudio Risè, psicoanalista e scrittore, risponde a un padre separato che lamenta di non sapere dire no al figlio (p. 165).

Sappiamo come sia difficile fare il genitore; tale difficoltà cresce quando, in seguito alla separazione, il genitore che vede poco i figli (quasi sempre il padre) ha la tentazione di trasformarsi – spesso senza sua colpa – in animatore, intrattenitore, elargitore di regali, ecc.

Risè, che indaga da anni l’universo maschile, ci ricorda che due sono principalmente le funzioni del padre: trasmettere ai figli una visione del mondo con la quale confrontarsi e separare i figli stessi dalla madre in senso fisico, psicologico e simbolico.

Riflessioni contro le donne? Al contrario!

Tante donne che giustamente si lamentano di incontrare dei “bamboccioni” e non degli uomini, potranno essere grate a tutti coloro che avranno aiutato i figli a crescere,  con una personale concezione della vita e una profonda e serena consapevolezza del proprio ruolo.

San Valentino

Nel negozio acre è l’odore dei fiori recisi.
In un angolo Eluana mi sorride, con occhi profondi.
Scelgo un mazzetto da pochi soldi
ed esco, senza voltarmi.

Un'altra iniziativa del Lazio a favore dei minori

il VELINO Agenzia Stampa Quotidiana Nazionale | Leggi l’articolo.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: