Il calamaro e la balena

E’ un film di qualche anno fa che ho visto ieri sul digitale terrestre. Narra della vicenda separativa di due scrittori (in declino lui, in grande ascesa lei) e delle relazioni con i figli. Il tutto sembra abbastanza scontato. Emerge tuttavia stridente il contrasto tra l’autocompiacimento della cultura degli intellettuali (del padre soprattutto) e i disastri educativi prodotti sui figli, tragicamente schierati.

I figlio più piccolo si dà alla birra, il più grande pasticcia nelle relazioni affettive e spaccia per sua una canzone dei Pink Floyd. Nel frattempo i genitori, con la coscienza a posto per avere deciso l’affidamento congiunto, si dedicano ai loro interessi.

I figli-calamari non possono che essere schiacciati da genitori-balene e così i danni iniziano ben prima della separazione.

Una nota comica: nell’accordo di separazione non si era pensato al gatto. Cosa fare? Anche per lui una sera da uno e una sera dall’altra! Un giorno il micio tenta di scappare: come biasimarlo?

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: