Liberaci dal male

Il rettore del Santuario della Guardia di Genova ha celebrato la Messa per tutti i divorziati risposati e conviventi. Nella stessa giornata, in una celebrazione distinta, ha accolto le famiglie che festeggiavano gli anniversari di matrimonio.
Ben vengano le occasioni di riflessione sulla condizione dei credenti che soffrono per non potersi accostare ai Sacramenti: senz’altro la Messa alla Guardia è stata una buona idea.
Tuttavia l’Eucaristia è il memoriale della Pasqua di Gesù, sacramento di amore e unità. Non trasformiamola in occasione di divisione.
La Messa degli sposati e quella dei divorziati? Liberaci dal male!

Annunci

Commenti su: "Liberaci dal male" (2)

  1. Sono d’accordo con te, Stefania. Inoltre metti in luce un aspetto importante: la sofferenza dei divorziati credenti e anche quella dei loro figli.
    Come dici tu, l’amore umano è sempre riflesso di quello di Dio.
    Mi piacerebbe poter aprire un dibattito su questi argomenti.

  2. Stefania ha detto:

    Credo sia assurdo far vivere le persone credenti con il peso di non poter ricevere i sacramenti.
    AMARE non è mai peccato, quando lo si fa con pulizia di sentimenti.
    Questo allontana sempre di più l’essere umano dalla chiesa e soprattutto dal cercare la presenza di DIO nella loro vita.
    Vedo molte altre cose nel mondo,
    molto più IMMORALI
    e che contribuiscono a fare
    IL MALE!

    io sono
    FIGLIA DI SEPARATI, DIVORZIATI E
    RIACCOMPAGNATI.

I commenti sono chiusi.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: