Il ruolo del padre

profilo_newNel numero odierno di  “Io donna” Claudio Risè, psicoanalista e scrittore, risponde a un padre separato che lamenta di non sapere dire no al figlio (p. 165).

Sappiamo come sia difficile fare il genitore; tale difficoltà cresce quando, in seguito alla separazione, il genitore che vede poco i figli (quasi sempre il padre) ha la tentazione di trasformarsi – spesso senza sua colpa – in animatore, intrattenitore, elargitore di regali, ecc.

Risè, che indaga da anni l’universo maschile, ci ricorda che due sono principalmente le funzioni del padre: trasmettere ai figli una visione del mondo con la quale confrontarsi e separare i figli stessi dalla madre in senso fisico, psicologico e simbolico.

Riflessioni contro le donne? Al contrario!

Tante donne che giustamente si lamentano di incontrare dei “bamboccioni” e non degli uomini, potranno essere grate a tutti coloro che avranno aiutato i figli a crescere,  con una personale concezione della vita e una profonda e serena consapevolezza del proprio ruolo.

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: